“Venite, ho strangolato mia figlia”: i dubbi degli inquirenti sull’omicidio di via del Visone

sedicenne
Restano aperte altre piste sull’omicidio di ieri sera in via del Visone, nel quartiere di Bonagia, a Palermo. Una donna di 84 anni avrebbe strangolato la figlia di 44, Maria Cirafici, confessando subito di aver commesso delitto.

Omicidio a Bonagia, segni sul collo della vittima

Ma gli inquirenti indagano sul dramma familiare, nutrendo alcuni dubbi. Innanzitutto, restano da chiarire le cause esatte della morte. Sul corpo della vittima, infatti, sarebbero stati rilevati dei segni sul collo, facendo pensare che possa esser stata uccisa con una corda o un filo. Non si esclude, tuttavia, che possa esser stata strangolata a mani nude così come confessato dalla madre.

I dubbi degli inquirenti

Ad insospettire gli investigatori sarebbe proprio l’età della donna, che potrebbe non aver avuto la forza materiale di compiere il gesto estremo. Proseguono le indagini sentendo anche i vicini di casa e i familiari delle due donne per chiarire se, al momento dell’omicidio, fossero sole in casa.