Rinasce finalmente la palestra pesante di Borgo Nuovo, sport e corsi gratuiti per i fragili

palestra pesante

Nuova vita per la palestra di atletica pesante di Borgo Nuovo. Dopo anni di abbandono, grazie a un accordo siglato fra l’amministrazione comunale e la federazione italiana judo, lotta, karate e arti marziali, la struttura di Largo Partinico sarà trasformata in un centro sportivo di rilevanza nazionale dove valorizzare sia la pratica agonistica che le attività di interesse sociale con corsi gratuiti per i cittadini più fragili.

Il via libera all’affidamento in concessione della palestra è arrivato venerdì sera con l’approvazione di una delibera di giunta firmata dall’assessore allo sport Alessandro Anello. I rapporti fra il Comune e la Fijlkam, presieduta da Domenico Randazzo, saranno regolati da una convenzione. L’intesa di massima era stata raggiunta a gennaio su iniziativa dell’assessore Anello in presenza del sindaco Lagalla, del presidente Randazzo e del Coni rappresentato da Fabio Gioia. La prossima settimana è prevista la consegna delle chiavi.

La convenzione – spiega l’assessore Anello – impegna la federazione a costituire un centro tecnico federale con la presenza di insegnanti abilitati e le attrezzature necessarie per svolgere le varie discipline. Le sale saranno dotate di tappeti per judo, karate e lotta, bilancieri per la sala pesi, arredi per i spogliatori e un defibrillatore semiautomatico. Saranno eseguiti inoltre lavori sulle finestre per l’installazione di grate a protezione della palestra. I costi per attrezzi, personale, manutenzione ordinaria, utenze e assicurazioni saranno a carico dalla federazione”.  

La Fijlkam garantirà la pratica delle discipline sportive federali sia ai tesserati, società o enti affiliati, sia ai cittadini che ne faranno richiesta, stabilendo giorni e orari delle attività. Alcune fasce orarie saranno riservate, in accordo con l’amministrazione comunale, ad associazioni ed enti che si occupano dei cittadini più fragili, diversamente abili o in condizioni di indigenza.    

La fruizione della palestra sarà per tutti i palermitani – precisa l’assessore Anello – ma in primo luogo puntiamo a coinvolgere le fasce più giovani della quinta circoscrizione che conta oltre 100 mila residenti. Prevediamo corsi gratuiti di ginnastica, autodifesa e attività paralimpiche, aperti anche alle scuole del quartiere. La palestra di Borgo Nuovo sarà un centro sportivo di eccellenza ma anche un presidio di legalità, luogo di integrazione sociale e culturale per contrastare ogni forma di discriminazione. Lo sport – conclude l’assessore Anello – è anche uno strumento di lotta alla criminalità e ogni palestra che si apre sottrae giovani alla strada“.

Palestra chiusa da troppo tempo

Una riapertura che i residenti e cittadini aspettano da troppo tempo. L’impianto, infatti, è chiuso dal 2018. Si è reso necessario un investimento di circa 980 mila euro per rifare la struttura di Largo Partinico vittima in questi anni di atti vandalici e furti. La palestra doveva essere riaperta lo scorso autunno, ma cavilli burocratici come accade spesso, hanno dilatato i tempi.

LEGGI ANCHE: