“Far tornare balneabile la Costa Sud”, al via i lavori per il nuovo sistema fognario in via Messina Marine

costa sud

La Costa Sud potrebbe tornare a essere balneabile. Questo l’obiettivo annunciato dal sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, stamani in occasione dell’avvio del cantiere per il collettore fognario di via Messina Marine. I lavori dovrebbero protrarsi per due anni e mezzo circa e saranno portati avanti dall’associazione temporanea di imprese formata da Neocos e Viastrada srl. Il costo degli interventi è di circa 17,7 milioni di euro.

“L’avvio del cantiere per il nuovo sistema fognario in via Messina Marine è il frutto dell’impegno e della determinazione di questa amministrazione nel superare gli ostacoli procedurali che in circa 10 anni ne hanno impedito la realizzazione e di questo ringrazio, in particolare, il lavoro degli uffici dell’assessorato alle Opere pubbliche”, ha commentato Lagalla. “Si tratta di un’opera – ha sottolineato – che, da un lato, darà risposta alle utenze dei quartieri di Romagnolo, Bandita, Acqua dei Corsari e Sperone e, dall’altro, ha un altro grande obiettivo di natura ambientale che punta a far tornare balneabile una grande fascia del mare dei palermitani, quello della Costa Sud. La realizzazione di questa opera potrà davvero valorizzare quest’area della città”.

CONTINUA A LEGGERE