La «Women Orchestra» diretta da Alessandra Pipitone vince a «Tu si Que Vales»

Il gruppo è tutto di Palermo mentre Alessandra Pipitone è nata a Marsala ma ormai è di adozione palermitana

La Sicilia trionfa in prima serata sulle reti Mediaset. La seconda puntata del talent show "Tu Si Que Vales" ha incoronato la "Women Orchestra" come vincitrice del secondo segmento che compone l'edizione 2020 del programma televisivo che riprende l'edizione spagnola, Paese nel quale è nato il format. Il gruppo, uscito con la vittoria in pugno dalla sfida, ha una particolarità che farà sobbalzare dalla sedia, per la felicità, tutti i palermitani ed i siciliani più in generale: le donne sono tutte di Palermo, tranne Alessandra Pipitone, direttrice d'orchestra, nata a Marsala ma ormai d'adozione palermitana. Un bello spot, in prima serata, per tutta la Sicilia che, da sempre, sfodera talenti in ogni campo. 

Tu si que vales: omaggio a Morricone, Ferilli in lacrime | Video Witty Tv

LA PERFORMANCE DELLE PALERMITANE CHE HANNO SBARAGLIATO LA CONCORRENZA

Un tributo al grande Maestro, scomparso da poco, Ennio Morricone. La performance del gruppo palermitano che ha sbaragliato la concorrenza è un arrangiamento del medley ("Nuovo Cinema Paradiso", "Mission", '"C'era una volta il West" tra le colonne sonore inserite) del maestro Alberto Maniaci. L'esecuzione è stata praticamente perfetta ed è riuscita a lasciare a bocca aperta i giudici di "Tu Si Que Vales" (Rudy Zerbi, Maria De Filippi, Gerry Scotti e Teo Mammucari) portando, inoltre, alle lacrime di Sabrina Ferilli, nella giuria popolare per il secondo anno consecutivo, e Belen Rodriguez che ha consolato, visibilmente commossa, la collega. Il voto del popolo è risultato essere un plebiscito clamoroso: 99% sì contro un 1% contrario. L'emozione nello studio è stata fortissima: la stessa che hanno vissuto tutti i siciliani che, in diretta, sono venuti a conoscenza di un'altra (ennesima) eccellenza della Sicilia.

LA SODDISFAZIONE DI ALESSANDRA PIPITONE, DIRETTRICE D'ORCHESTRA

"Un'esperienza che voglio definire super emozionante e soprattutto motivante, in primis per il momento particolare che sta vivendo il mondo della cultura. Il fatto di riuscire tutte insieme a esibirci nell'ambito di un talent show così seguito non ha potuto che inorgoglirci. Per noi è stato un modo per portare alla ribalta quanto di buono riesce a produrre la terra di Sicilia in ambito artistico, e il fatto di essere tutte donne non può che essere considerato come un valore aggiunto." Una compagine musicale nata dietro l'invito a dare un messaggio forte in una fase storico sociale in cui, quasi con cadenza quotidiana si contano violenze perpetrate ai danni del mondo femminile. "Il progetto infatti è nato proprio sull'onda di mandare un messaggio forte in tal senso. Sono tutte queste componenti messe assieme che hanno contribuito a dare un grande valore alla vittoria ottenuta a "Tu si che vales". Un successo giunto nel contesto di un'atmosfera anomala perchè segnata dalla pandemia in atto. "Nulla è stato lasciato al caso - sottolinea Alessandra Pipitone intervistata da Palermo Live -, dal momento che, appena arrivate siamo state tutte sottoposte al test sierologico. E ancora mascherina obbligatoria anche dentro l'albergo e giusti distanziamenti; insomma, la produzione della trasmissione condotta da Maria de Filippi&co ha adottato un rigido protocollo anti-contagio."

 di Minutoli-Mari

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY