VIDEO | Al via l'undicesima edizione di «Una marina di libri»

Mondimperfetti come tema e Giano bifronte come simbolo di Una marina di libri 2020 non potevano essere più appropriati. Sono la fotografia della nostra attuale condizione collettiva

Al via l’undicesima edizione di “Una marina di libri”. Partita ieri, giovedì 24 settembre all’Orto Botanico di Palermo il Festival dell’editoria indipendente che ha “Mondimperfetti” come tema e Giano bifronte come simbolo che in questa edizione 2020 non potevano essere più appropriati. La kermesse “Una marina di libri” anche quest’anno è firmata da Piero Melati affiancato da Masha Sergio, Matteo Di Gesù e Salvatore Ferlita, è promossa dal CCN Piazza Marina & Dintorni in collaborazione con le case editrici Navarra e Sellerio e la Libreria Dudi, con il sostegno dell’Assessorato regionale ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, dell’Assessorato alle Culture del Comune di Palermo e dell’ARS.

Un percorso obbligato da completare entro due ore, indossando un braccialetto che, a seconda del colore e ce ne sono sette, identifica l’orario scelto. La nuova Marina di libri che sfida il Covid e organizza 100 incontri in presenza da ieri a domenica all’Orto botanico, fa i conti con le regole su assembramenti e distanziamento. Rispetto all’anno scorso, quando l’edizione si è chiusa con 27mila visitatori, nell’anno della pandemia gli organizzatori considereranno un successo 10mila presenze.

Come sempre, il programma culturale 2020 sarà costituito da eventi eterogenei: incontri con gli autori, presentazioni, reading, tavole rotonde, teatro, musica, seminari, proiezioni, letture ad alta voce, incontri con illustratori, spettacoli e laboratori dedicati anche ai bambini.
Immagini di Marcella Chirchio - montaggio di Francesca Catalano

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY