Le vostre segnalazioni: viaggio con Antonino tra le discariche della zona est di Palermo

Riceviamo e pubblichiamo la video denuncia del signor Antonino Pilo, che ci ha portati in giro nella zona est di Palermo, in particolare in via Brasca nel quartiere Santa Maria di Gesù, in Via Giafar a Brancaccio e in via Viale Regione Siciliana, a due passi da via Messina Montagne, per segnalarci numerose discariche a cielo aperto

L'inciviltà di certa gente non ha limiti. Perché possiamo dare mille e più colpe all'amministrazione comunale e alla Rap, ma se non cambierà la mentalità del palermitano medio, chiunque occuperà la poltrona più importante di Palazzo delle Aquile, avrà poca speranza di consegnarci una città pulita e profumata di zagara e gelsomino.

Il signor Antonino Pilo, uno dei tanti cittadini palermitani attenti al decoro di Palermo, ha registrato un video in cui denuncia tre discariche, in cui la gente scarica di tutto, rifiuti ma anche numerosi ingombranti. Il cittadino, che abita in zona Brancaccio, ha ripreso tre strade della zona est di Palermo, in particolare via Brasca, nel quartiere di Santa Maria di Gesù, via Giafar, a Brancaccio, e la bretella laterale di viale Regione Siciliana, parallela a via Messina Montagne. Una situazione che definire da terzo mondo sarebbe un'offesa al terzo mondo. Dopo numerose segnalazioni alla Rap, il signor Pilo è riuscito a far ripulire, da rifiuti e ingombranti di ogni tipo, la via Brasca, luogo in cui qualche decennio fa gli anziani della zona andavano a giocare a bocce, ma che oggi è una strada buia e quasi dimenticata, che di notte viene presa come punto di riferimento da chi vuole liberarsi di mobili o ingombranti. Sono passati solo due giorni e nella strada ripulita dagli operai della Rap sono spuntati due poltrone e un divano. 

Situazione praticamente identica nelle altre due discariche a cielo aperto di Brancaccio, Viale Regione e in tutte quelle zone della città poco illuminate e in cui passa poca gente. Eppure basterebbe chiamare il numero verde per il ritiro degli ingombranti 800237713 (solo da rete fissa) o il numero 091 6491303 (da rete mobile), dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30. "E se poi scoprono che non pago la tassa dell'immondizia?".  Scusate se ogni tanto pensiamo ad alta voce...