Protesta Lega ai Rotoli, Gelarda: «Situazione penosa, Orlando dovrebbe vergognarsi»

Il video della manifestazione di oggi con le interviste ad Igor Gelarda, capogruppo della Lega al Consiglio Comunale, e ad Elisabetta Luparello, coordinatrice provinciale Lega Giovani

(immagini di Marcella Chirchio)

Un numero nutrito di persone ha partecipato questa mattina al sit in di protesta della Lega, davanti l'ingresso del cimitero dei Rotoli di Palermo. "Tutta gente stanca di questa amministrazione Orlando - dichiara il capogruppo della Lega a Palazzo delle aquile Igor Gelarda -. A cosa serve continuare a fare ordinanze, siamo alla quinta, e non è giusto neanche scaricare tutte le responsabilità ai dipendenti del cimitero. È chiaro - continua Gelarda - che manca una visione progettuale sul come operare. Non è bastato silurare l'assessore. La situazione dei Rotoli è diventata il simbolo della sofferenza di questa città, a causa di una persona che ormai non ha più completamente il polso della situazione.  Orlando dovrebbe vergognarsi - afferma il politico - di essere il primo cittadino di una città che non riesce a seppellire i propri morti. Esattamente come sì dovranno vergognare quei consiglieri comunali che, domani, non voteranno la sfiducia al sindaco Orlando e continueranno a permettere che Palermo resti in fondo a tutte le classifiche sulla qualità della vita.  Un Sindaco che resterà nella storia di questa città - conclude il Consigliere - anche per questa sua incapacità di risolvere il problema dei cimiteri"

Alla manifestazione di protesta era presente anche una delegazione di Lega giovani.