Palermo, alle porte il freddo di origine atlantica: sabato fino a 12 gradi in meno

Venti e pioggia lambiranno la Sicilia, in particolare le province di Palermo e Trapani

Per i palermitani stanchi di boccheggiare per il caldo e amanti delle atmosfere invernali buone notizie in arrivo dal meteo. Una perturbazione di origine atlantica è pronta a lambire le province nord occidentali dell'isola da stasera ma, in maniera più netta da domani, sabato 26 settembre. Chiamiamolo il primo segnale di questo caldo autunno che dovrebbe progressivamente aprire le porta al prossimo inverno. Piogge sparse, venti e veri e propri fenomeni temporaleschi imperverseranno nel basso Tirreno, con la città di Palermo nel pieno del suddetto, repentino cambiamento climatico.

ATTESI 12 GRADI IN MENO

Secondo i meteorologi si parla di un vero e proprio crollo delle temperature, che potrebbero toccare fino ai 12 gradi in meno di quelli fatti registrare in questi ultimi giorni. Una seconda perturbazione è poi attesa per domenica, 27 settembre. Si attendono temporali, rovesci e addirittura prime nevicate seppur sopra il rilievo più alto dell'Isola, ovvero l'area sommitale dell'Etna.

IL RITORNO ALLA NORMALITA' AUTUNNALE

Una situazione di ritorno alle medie autunnali, ovvero senza il caldo fatto registrare nel corso di settembre, è infine attesa da lunedì prossimo.

(foto di Stefano Piazza

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Rigenerare Palermo, spazi pubblici al tempo del Covid: un confronto a piazzetta Bagnasco