Automobilisti in confusione per la Ztl riattivata: quasi 1.200 multe in una notte

La mozione per lo stop a Ztl e Zone blu approvata dal Consiglio comunale e non recepita dall'Amministrazione, ha creato probabilmente confusione fra gli automobilisti palermitani, che pensavano ad una sospensione. Elevate tante multe

Probabilmente il voto contrario del Consiglio comunale alla riattivazione della Ztl a Palermo ha creato confusione fra gli automobilisti. È dimostrato dal numero di contravvenzioni elevate dalle 20 di venerdì 7 alle 6 di sabato 8 ai conducenti sprovvisti di pass:  le multe sono state 1.186. Evidentemente in tanti hanno pensato che la Ztl era stata sospesa, e invece l’Amministrazione non ha recepito l'esito della mozione “Stop Ztl e Zona blu fino al termine dell’emergenza” approvata in Consiglio comunale, e tutto è rimasto tale e quale. 

DIVIETI ANCORA IN VIGORE

Per cui la delibera del Comune è attiva con le modalità pre-Covid. La Ztl diurna sarà operante dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 mentre il sabato dalle 8 alle 13 la Ztl non è attiva. Inoltre, la Ztl notturna parte nei giorni della movida. Cioè dalle 20 di venerdì alle 6 del sabato e riprende alle 20 del sabato fino alle 6 della domenica. Questo  fino al 31 ottobre. Gli automobilisti sanzionati dovranno pagare la multa, perché, a differenza di quella diurna, la Ztl notturna non prevede che per “sanare” la propria posizione si possa pagare entro le 12 ore successive.