È morta Franca Valeri, l'attrice aveva appena compiuto 100 anni

Una delle attrici più amate dagli italiani

Un secolo vissuto come la Signorina snob, come la sora Cecionie Cesira la manicure: i suoi indimenticabili personaggii, archetipi tanto riconoscibili da essere entrati nel linguaggio comune. Franca Valeri ci ha lasciati per sempre: l'attrice, nata a Milano nel 1920, aveva appena compiuto 100 anni il 31 luglio. Si è spenta intorno alle 7.40 nella sua casa di Roma, circondata dall'affetto della famiglia. 

Un nome, quello di Franca Valeri, che ha inevitabilmente lasciato il segno sulla storia del teatro, del cinema, della radio e della televisione italiana. Proprio nel 2020 le era stato consegnato il David di Donatello alla carriera, il primo David ricevuto dall'attrice nonostante la sua prolifica carriera al cinema, che l'ha vista lavorare con alcuni dei registi più celebri di sempre, da Fellini a Monicelli (con cui collaborò anche per la Tv). 

La sua satira era capace di sedurre gli intellettuali ed il pubblico più popolare, in un percorso che nasce nel dopoguerra e dal suo sodalizio con Vittorio Caprioli (poi diventato suo marito) e Valerio Bonucci con cui diede vita nel 1951 ai ''Gobbi'', creatori di un  nuovo modo di fare cabaret che ebbe anche un travolgente successo ottenuto a Parigi. 

Innamorata del suo lavoro, diceva: "Ogni volta che mi illudo d’incontrare quel signore che ritengo sia il teatro, mi rendo conto di vivere la più bella illusione della mia vita"

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY