Dopo 5 anni inaugurato il Ponte Himera, Cancelleri:«Abbiamo ricucito la Sicilia»

Assente all'appuntamento il Governatore della Regione Siciliana Nello Musumeci, per il quale "non c'è nulla da festeggiare".

La storia è lunga e tortuosa, proprio come quella "trazzera", come venne definita, che il M5S volle come alternativa per bypassare l'ormai inutilizzabile, a causa del cedimento di un pilone, ponte Himera. Era il 2015 e da allora, tra promesse, scaricabarile e rimpalli di sorta, sembrava proprio che la A19, la  più lunga delle autostrade siciliana, quella che collega Palermo a Catania non dovesse più tornare come prima.

Fu un vero e proprio calvario per chi si metteva in viaggio, in particolare per chi, quell'autostrada, era solito percorrerla per motivi di lavoro. E ancora, quale "vergognoso biglietto da visita presenta la più grande delle isole del Mediterraneo ai suoi visitatori", si chiesero in tanti. Da oggi finalmente la situazione torna alla normalità, per la soddisfazione dei siciliani, dei politici che hanno presenziato stamani all'inaugurazione ma non certo per Nello Musumeci. La più importante carica istituzionale della Regione ha deciso infattI di disertare l'evento:"Non c'è nulla da festeggiare" ha dichiarato il Governatore. 

Di parere opposto, chiaramente, il sindaco Orlando e i ministri Cancelleri e De Micheli, le cui interviste vi proponiamo di seguito. 

-------------------------------------------------------------------------------------------

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Crocetta: «Decisivo curare i rapporti tra Tunisia e Italia in risposta alla pandemia»