Coronavirus, esplosione di casi in tutta Europa: in arrivo la seconda ondata?

Dati allarmanti in tutta Europa che testimoniano come il Covid-19 sia ancora pericolosissimo

I freddi numeri, per quanto noiosi, hanno il pregio di non mentire mai fotografando la situazione in modo distaccato e preciso. In questo caso, con cinico realismo. Perché, i dati lo dicono, il Coronavirus ha ripreso a macinare sistematicamente contagi in tutta Europa allarmando tutti i Paesi del "Vecchio Continente" dopo un periodo di tregua. Gli esperti parlano di "seconda ondata" della pandemia ed il numero dei contagiati, purtroppo, testimonia la veridicità dell'affermazione. L'Europa trema dinnanzi al virus. Nuovamente.

CORONAVIRUS: LA SITUAZIONE IN EUROPA

I numeri aprono il campo all'ipotesi, sempre meno peregrina, di una seconda ondata di Covid-19 in tutta Europa. La situazione nel continente peggiora giorno dopo giorno e sembra sempre più complicato arrestare l'avanzata della malattia pandemica esplosa in Cina. Ieri, il record negativo l'ha strappato la vicina Francia con la bellezza di 2.524 casi. Al secondo posto c'è la Spagna con 1.690 contagi, mentre si posiziona sul podio di questa orribile conta la Germania con 1.226 positivi nelle ultime 24 ore. Anche in Romania la situazione è critica con 1.415 casi. Ma non finisce qui: aumentano i positivi anche in Grecia, Belgio, Malta ed Olanda. Italia compresa, ovviamente.

Un focolaio generalizzato: ecco cos'è in questo momento l'Europa. I vari Governi europei non hanno nascosto il timore: dalla Germania alla Spagna, infatti, filtra "preoccupazione per i dati registrati". È ufficialmente scattata la paura per la seconda ondata del Coronavirus.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY