Amazon: 1.600 assunzioni in Italia a tempo indeterminato entro il 2020

Con un comunicato Amazon, il colosso americano dell'e-commerce, ha reso noto che entro il 2020 aumenterà la sua forza lavoro in Italia da 6.900 a 8.500 dipendenti. Buona opportunità di lavoro in una forte azienda mondiale

Il colosso americano dell’e-commerce Amazon assumerà in Italia  entro l'anno 1600 persone per fare fronte alle crescenti richieste dei clienti. La notizia è stata resa nota direttamente dall’azienda tramite un comunicato. I nuovi posti di lavoro coincideranno con l’apertura di nuovi centri logistici. A fine 2020 il totale dei dipendenti Amazon in Italia passerà da  6900 a 8500 unità.  La società americana ha sottolineato che le nuove opportunità di lavoro saranno destinate a persone con ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza in ambiti come lo sviluppo di software, la linguistica, la logistica, le risorse umane e l’IT.

PIANO DI ESPANSIONE

Contestualmente alle nuove assunzioni partirà anche un piano di espansione che prevede l’apertura di due nuovi Centri di Distribuzione, a Castelguglielmo/San Bellino nel Veneto e a Colleferro nel Lazio, e sei ulteriori depositi di smistamento a Catania, Cagliari, Genova, Pisa, Brescia, Parma e Milano, che saranno completati entro la fine del 2020.

CRESCITA PROFESSIONALE, RETRIBUZIONE COMPETITIVA E BENEFIT

I nuovi posti di lavoro offerti da Amazon offrono  opportunità di crescita professionale, una retribuzione competitiva, e un pacchetto completo di benefit, tra cui l’assicurazione sanitaria privata contro gli infortuni e sconti per acquisti su Amazon.it a tutti i dipendenti. Ci saranno opportunità anche per candidati senza esperienza da formare direttamente tramite  corsi professionalizzanti proposti dalla stessa azienda. Nel 2019, Amazon ha pagato, in media, oltre 17,2 milioni di Euro al mese in remunerazioni e stipendi ai suoi dipendenti in Italia.

------------

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY

----------------------