Assistenti igienico-personali: «Lavoro e stabilizzazione per una figura insostituibile»

La manifestazione degli assistenti agli alunni disabili questa mattina presso l'Assessorato al Lavoro di via Trinacria. ***VIDEO***

Le scuole sono iniziate già da qualche giorno ma, per gli assistenti igienico-personali che da venti anni circa spendono il loro tempo e la loro professionalità in favore degli studenti disabili delle scuole di Palermo e provincia, di lavoro nemmeno l'ombra. Un tema scottante, l'ennesimo, di una realtà, quella del capoluogo siciliano, ormai costantemente alle prese con gravissimi problemi occupazionali. Le due persone intervistate da Marcella Chrichio, nostra inviata, si fanno portavoce del malcontento generale che ha portato le suddette figure professionali, questa mattina, a manifestare presso l'assessorato al Lavoro di via Trinacria. 

"LAVORO E STABILIZZAZIONE RICHIESTE LEGITTIME"

"Per colpa delle Istituzioni, non è stata ancora presa una posizione coerente - lamentano gli assistenti igienico-personali - , in quanto l'orientamento è che il nostro servizio debba essere delegato ai collaboratori scolastici, figure che, con tutto il rispetto non possono vantare l'esperienza nostra, maturata negli anni sul campo oltre che attraverso corsi d'aggiornamento e attestati di un certo valore. Ma non solo, considerato che i collaboratori scolastici, oltre ad essere pochi in organico sono già oberati da altri impegni. La nostra richiesta è duplice oltre che legittima: tornare a lavorare per poi essere stabilizzati". 

(interviste Marcella Chirchio - montaggio Francesca Catalano)

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

«Priorità assoluta per alunni con disabilità? Si stabilizzino gli insegnanti di sostegno»