Sanremo Giovani, l'artista di origini palermitane Jo Bruccoleri candidato alle selezioni

Il giovane, residente in Belgio dall'età di diciotto anni, si prepara a vivere una nuova sfida canora, dopo il successo ottenuto quest'estate con il singolo "Dea del Mediterraneo"

Un nuovo, importante traguardo all'orizzonte per Jo Bruccoleri, artista originario di Palermo, da tempo residente in Belgio dove è impegnato, trasversalmente, nel mondo dello spettacolo, tra moda, arte, teatro e musica. 

Dopo gli ottimi riscontri ottenuti dal singolo "Dea del Mediterraneo" nell'estate appena trascorsa, Jo si prepara ora ad affrontare un' altra sfida in ambito canoro: la candidatura alle selzioni di Sanremo Giovani, concorso che si tiene dal 1993.

In questi giorni, l'artista è impegnato, infatti, a completare il brano che sarà sottoposto alla valutazione della giuria Rai, al quale sarà inviato congiuntamente al video. 

Tra tutte le candidature ricevute, la Commissione Rai e Amadeus, direttore artistico e conduttore, sceglieranno sessanta brani che, a metà del mese di ottobre, saranno presentati a Roma. 

Tra essi, ne saranno selezionati venti : gli artisti si sfideranno a novembre e soltanto dieci accederanno alla finalissima Rai di dicembre. 

Otto tra loro saranno dunque ammessi a partecipare al Festival di Sanremo a febbraio, nell'ambito della categoria Giovani. 

A giocare un ruolo non indifferente nelle valutazioni della giuria Rai, sono i followers ( Youtube, Deezer, Facebook, Instagram, Spotify), gli ascolti (Deezer, Youtube, Spotify) e le vendite (Amazon, ITunes) : ognio artista deve poterne avere almeno 10 mila. 

"Conto sul sostegno di tutti voi - afferma Jo rivolgendosi al pubblico italiano, soprattutto quello della sua Sicilia - per ottenere un numero di followers, vendite e ascolti tali da consentirmi di accedere alle finali delle selezioni e superarle". 

Il brano che Jo proporrà è stato scritto dal cantautore Giuseppe Campanale e prodotto da Giovanni Laterza: sarà la direttrice d'orchestra e vocal couch Dariana Koumanova, che segue Jo sotto il profilo artistico dal 2017, ad accompagnarlo. 

Un'amicizia fondata sulla stima che Dariana ha sempre riposto nel giovane artista, sin dall'incontro avvenuto tre ani fa in occasione delle selezioni di Area Sanremo: la direttrice d'orchesta ha subito creduto nel suo talento, fino a condurlo alle semifinali nazionali. 

La casa discografica che presenterà Jo alle selezioni di Sanremo Giovani è la Robin Hood Records (www.robinhoodrecords.it)