Emma Dante torna al cinema. Il suo secondo film in concorso a Venezia

"Le sorelle Macaluso" , questo il titolo del lungometraggio, è tratto dalla omonima pièce teatrale che ha ricevuto il Premio UBU per il Migliore Spettacolo e la Migliore Regia

Sette sorelle,tra le quali una defunta, nate e cresciute in un appartamento all'ultimo piano di una palazzina alla periferia di Palermo, una casa segnata dal tempo che passa e scandisce la vita di chi vi abita, dall'infanzia fino alla vecchiaia, passando attraverso perdite premature, povertà, ferite mai rimarginate, disperazione e qualche attimo di gioia. 

Sono loro le protagoniste di "Le sorelle Macaluso", che segna il ritorno alla settima arte della regista, attrice e drammaturga palermitana Emma Dante, fondatrice della Compagnia Sud Costa Occidentale, nata nel 1999 in uno scantinato di via Polito, alle spalle degli ex Cantieri Culturali alla Zisa. 

Tratto dall'omonima pièce teatrale che ha ricevuto il Premio UBU sia per lo Spettacolo che per la Regia, il film, scritto dalla stessa Dante e da Elena Stancanelli e Giorgio Vasta, è prodotto dalla Rosamont di Nimis (Udine), fondata da Giuseppe Battiston e Marica Stocchi, insieme a Rai Cinema e Minimum Fax Media, con il sostegno di Sicilia Film Commission

Lo spettacolo debuttò al Teatro Mercadante di Napoli del 2014 e successivamente fu portato in giro per l'Italia e l'Europa decretando la definitiva consacrazione internazionale per la regista, della quale sia la critica che il pubblico apprezzano particolarmente la capacità di restituire allo spettatore le nozioni di marginalità, dolore e oppressione avvalendosi degli elementi più sanguigni e atavici della cultura siciliana, a partire dal dialetto che, insieme al ritmo, si traduce nel suo tratto comunicativo più riconoscibile e immediato. 

Per Emma Dante, il ritorno al cinema coincide con la partecipazione alla 77esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, che si terrà tra il 2 e 12 settembre prossimi: il lungometraggio è in concorso insieme ad altri tre film italiani, "Notturno" di Gianfranco Rosi, "Padre Nostro" di Claudio Noce e "Miss Marx" di Susanna Nicchiarelli. 

"Le sorelle Macaluso" approderà nelle sale cinematrografiche a partire dal 10 settembre, distribuito da Teodora Film.

Sono trascorsi sette anni da "Via Castellana Bandiera", prima esperienza da regista cinematografica per Emma Dante; anche quel film gareggiò a Venezia. 

Dante torna ora nella città lagunare "con la gioia di una bambina, ancora più incantata e felice".