Daniele Mondello: «Continuano a fare sbagli dal 3 agosto, vergognatevi» - [Video]

Lo sfogo di Daniele Mondello: «Il camion sequestrato una settimana dopo lo scontro. Addirittura lo avevano già portato dal carrozziere».

Due ingegneri nominati della Procura di Patti, affiancati dai due periti di parte, hanno eseguito esami peritali sui mezzi incidentati per cercare di  ricostruire la dinamica del sinistro  avvenuto  all’interno della galleria Pizzo Turd tra l’auto di Viviana Parisi che viaggiava col piccolo Gioele ed il furgone della ditta di manutenzione privata. I periti stanno cercando quei  dettagli che potrebbero fornire una chiave di lettura utile per risolvere questa vicenda  che ha assunto i contorni di un vero e proprio giallo. 

ERA PRESENTE ANCHE DANIELE PARISI

Ai rilievi eseguiti dai periti ha assistito anche Daniele Mondello, al quale sono stati consegnati i giocattoli di Gioele che erano presenti all'interno dell'auto della madre. L'uomo, così aspramente provato dal destino, non ha nascosto la sua commozione, ma ha in un video, su Facebook,  anche denunciato  le discrepanze rilevate nel corso delle indagini. 

LO SFOGO DI DANIELE PARISI SU FACEBOOK

«A me la macchina è stata sequestrata subito - ha detto Daniele Mondello- mentre il furgone che ha fatto l'incidente con la macchina di mia moglie lo hanno sequestrato dopo due settimane. Addirittura lo hanno portato dal carrozziere. Vergogna - afferma l'uomo nel video - stanno sbagliando tutto. Continuano a fare sbagli dal 3 agosto, vergognatevi».

I CONSULENTI DELLE FAMIGLIE MOMDELLIO E PARISI

Camelo Costa e Giuseppe Monfreda, consulenti delle famiglie Mondello e Parisi, dopo le perizie fatte, all’autosoccorso "Letizia" di Brolo, sul furgone degli operai che si è scontrato con l'Opel corsa di Viviana, hanno affermato che sia l'auto di Viviana Parisi che il mezzo degli operai dell’autostrada non erano fermi come si è pensato in un primo momento. E inoltre  è probabile che lo stesso furgone abbia tentato di invadere la corsia di sorpasso investendo l’auto della donna. È risultato che la galleria non fosse completamente illuminata. Si aspettano ulteriori esami sul Gps del furgone degli operai per capire a quale velocità andassero.