Il Villaggio Calampiso non aprirà: la rabbia dei multiproprietari

Un dietrofront improvviso: la Calampiso Spa aveva annunciato l'apertura per la stagione estiva 2020, poi ha cambiato idea. Stamattina un flashmob davanti la sede della società

Le valigie erano pronte per la solita stagione a Calampiso, ma dovranno essere disfatte, perché il villaggio turistico, meta di molte famiglie palermitane che hanno acquistato negli anni scorsi una multiproprietà nel cuore della Riserva dello Zingaro, non aprirà.

La decisione è arrivata all'improvviso e ha lasciato di sasso tutti gli habituè di quella bellissima struttura nei pressi di San Vito, anche perché pochi giorni prima era stata annunciata l'apertura ed era stato addirittura attivato un Tour Operator per la vendita delle settimane libere. 

Una marcia indietro che ha indispettito non poco Multiproprietari e Azionisti, che stamattina si sono dati appuntamento per un flashmob davanti la sede della Società, in via del guardione a Palermo.

IL COMUNICATO DELLE ASSOCIAZIONI

Protestiamo insieme contro la chiusura per la stagione 2020 il Villaggio Calampiso e non aver restituito le caparre ai Titolari delle Unità Turistico Alberghiere. non vale per i Palermitani e per le migliaia di vacanzieri che da più di trenta anni passano le loro vacanze al Villaggio Calampiso. Tre generazioni che, con la formula vacanza in multiproprietà, hanno goduto di questa perla incastonata tra il mare di San Vito Lo Capo e la
riserva naturale dello Zingaro. Dal 2015 almeno 60.000 presenze annue, di cui due terzi i titolari delle unità turisticoalberghiere e un terzo di turisti. La notizia arriva inaspettata, pochi giorni prima dalla sua apertura prevista il 26 di giugno, in ritardo quest'anno causa pandemia Covid-19, rispetto al normale calendario.

SPIACENTI,CALAMPISO NON APRE

Grande la sorpresa di chi aveva deciso di non rinunciare alla vacanza e aveva già programmato il viaggio di andata e ritorno dalle città di residenza, confidando nell'apertura del villaggio promessa dagli amministratori nel rispetto della normativa anti Covid-19. La mancata apertura del villaggio-vacanze promette anche dei risvolti giudiziari a causa della mancata restituzione delle caparre anticipate.se i multiproprietari dovranno cambiare mare e spiaggia, avranno diritto al rimborso? Si attendono gli esiti di questa controversia che si
arricchisce di particolari riguardanti la gestione del Villaggio Calampiso, un braccio di ferro tra amministratori, che attribuiscono la non apertura a mancanza di sufficienti prenotazioni e i titolari ad una inadeguata programmazione e alla scarsa agibilità della struttura, nonché alla mancanza di tutte le autorizzazioni necessarie al 17 giugno 2020. Il Villaggio Calampiso ha tra l’altro perso la classificazione 4 stelle alberghiera. Monta l'onda del dissenso! Mentre quasi tutte le strutture turistico alberghiere siciliane hanno
riaperto i battenti e registrano il tutto esaurito, il Villaggio Calampiso resta al palo. Le Associazioni Rinascita Calampiso degli Azionisti e Rogitanti