Ama, mi spiace: io al Nove non ci vengo | La trattativa è finita malissimo (e in maniera definitiva)

Amadeus

Che beffa per Amadeus (Ansa) - Palermolive.it

Come tutti sanno qualche mese fa Amadeus ha detto addio alla RAI per trasferirsi sul Canale Nove di proprietà del gruppo Discovery

Un fulmine a cielo quasi sereno. Così è stato letto dai dirigenti della RAI l’addio di Amadeus con relativo passaggio al Canale Nove di proprietà del gruppo Discovery. Il conduttore e showman ravennate ha lasciato un vuoto che i vertici dell’azienda di Viale Mazzini hanno successivamente colmato con Carlo Conti.

La fuga dalla TV di Stato però non sembra affatto conclusa, soprattutto per ciò che riguarda i big dello spettacolo. Subito dopo aver appreso la notizia della rottura tra la RAI e Amadeus, più di qualcuno si è sbilanciato immaginando una successiva fuoriuscita di un altro pezzo da novanta.

Parliamo del re dell’intrattenimento, autore di programmi di grande successo e punto di forza dell’emittente pubblica. E soprattutto, amico fraterno di Amadeus. Per chi ancora non lo avesse capito, stiamo parlando di Rosario Fiorello, conosciuto semplicemente come Fiorello.

Il comico siciliano, che in questi anni ha affiancato brillantemente Amadeus nella conduzione del Festival di Sanremo, diversamente dal suo grande amico non sembra intenzionato a seguirne le orme. L’idea di “Fiore” consiste nel rimanere alla RAI, senza neanche prendere in considerazione altre proposte.

Ama, questa volta il tuo grande amico Fiorello non ti segue: ecco perché

“Viva Rai Due”, il programma condotto in strada di primissima mattina da Fiorello ha ottenuto un successo a dir poco clamoroso e solo l’idea di perdere anche lui ha fatto rizzare i capelli in testa ai manager di Viale Mazzini.

Questo pericolo però non esiste, perché è lo stesso Fiorello ad aver dichiarato amore quasi eterno alla TV di Stato. Questa volta la coppia d’oro della televisione italiana sta per dividersi. L’amministratore delegato per il Sud Europa di Discovery, Alessandro Araimo, ha confermato la permanenza di Fiorello in RAI.

Amadeus e Fiorello
Amadeus e Fiorello si separano (Ansa) – Palermolive.it

Amadeus, la beffa è ufficiale: niente Discovery per Fiorello

Il dirigente del colosso americano ha sottolineato le tante difficoltà che Discovery potrebbe incontrare nell’inserire nei suoi palinsesti un talk show come quello del comico siciliano. Tra l’altro lo stesso Araimo ha smentito di aver avuto un contatto con Fiorello.

Io e Fiorello non ci siamo mai incontrati, per noi uno show di mattina è economicamente insostenibile, pure sole quattro puntate non andrebbero bene: necessitiamo di maggior continuità per attrarre investitori“. Niente Canale Nove per Fiorello, almeno per ora.